8 luglio: Ron, Premio Bindi alla Carriera, omaggia Lucio Dalla


Durante la serata di domenica 8 luglio Ron ricorderà l’amico e collega Lucio Dalla eseguendo alcuni tra i brani più importanti che i due hanno scritto insieme e altri brani appartenenti al proprio repertorio e a quello di Dalla. 

Ron ha una storia di grande amicizia con Dalla, che è stato il suo mentore. Già nel 1972 inaugura la propria carriera di autore scrivendo la musica proprio per la celeberrima “Piazza Grande“; da allora Ron ne è stato collaboratore fidato per lungo tempo. Dopo sette anni e quattro album, partecipa, sempre con Dalla, alla sua tournèe con Francesco De Gregori, Banana Republic, che ne segna la consacrazione come “enfant prodige” della scuola bolognese. L’anno dopo, con il diminutivo Ron, pubblica Una città per cantare, seguito da Al centro della musica e nel 1982 vince il Festivalbar con il brano Anima. Da allora Ron ha scritto brani che sono rimasti nella storia, come Joe Temerario, Apri le braccia e poi vola, Attenti al lupo, Non abbiam bisogno di parole, Tutti quanti abbiamo un angelo. Nel 1996, in occasione della sua terza apparizione sanremese, vince la 46° edizione del Festival con il brano Vorrei incontrarti tra cent’anni, interpretato con l’esordiente Tosca. Altrettanto lunga è la lista delle sue collaborazioni eccellenti: Samuele Bersani, Biagio Antonacci, Carmen Consoli, Jovanotti, Gianni Morandi, Raf, Luca Carboni, Renato Zero, sono solo i nomi più importanti con e per i quali ha scritto grandi successi e che hanno partecipato ai suoi album. Con Pino Daniele, Francesco De Gregori e Fiorella Mannoia nel 2002 dà vita ad un trionfale “Tour Evento” a quattro.

Ma la collaborazione con Dalla è rimasta la più importante della sua carriera. Proprio in onore di questo stretto rapporto, il cantante ha omaggiato Dalla con un album, Lucio!, uscito lo scorso mese di marzo, in cui ricanta quelle stesse canzoni per le quali ha collaborato, alcune scrivendole ed altre arrangiandole nella versione originale. Ron le canta con rispetto: arrangiamenti minimali, una interpretazione sentita senza essere mai sopra le righe, come in “Almeno pensami“, l’inedito presentato a Sanremo 2018, vincitore del Premio della critica.

Quest’estate Ron è inoltre impegnato con gli appuntamenti live di Lucio! Il tour, dedicato allo stesso progetto.